Il consiglio affari economici

Il CPAE è un organismo previsto dal canone 537 del Codice di Diritto Canonico che così si esprime “ In ogni parrocchia vi sia il consiglio per gli affari economici che è retto, oltre che dal diritto universale, dalle norme date dal Vescovo diocesano. In esso i fedeli, scelti secondo le medesime norme, aiutino il Parroco nella amministrazione dei beni della Parrocchia”

In concreto il CPAE si occupa di affiancare il parroco nelle decisioni circa la realizzazione di opere parrocchiali particolarmente importanti e che richiedono programmi di spesa significativi. Altro ambito di intervento può essere quello di individuare fonti idonee di reperimento fondi per far fronte alle esigenze finanziarie della parrocchia.
Come lavoro di routine il CPAE si occupa della raccolta dei dati per la tenuta di una corretta contabilità e si impegna nella redazione del Bilancio Parrocchiale annuale che viene depositato presso la Curia Arcivescovile entro il 31 marzo di ciascun anno.
Ancora segue la gestione della casa anziani (contratti di comodato – piccola manutenzione – rimborsi spese per consumi luce e gas – pulizie parti comuni ecc.) così come la gestione del piccolo parcheggio auto situato nel cortile a fianco del “Circolino”

Ecco gli attuali componenti il Consiglio:


Bertinazzi Simona
Bonizzoni Barbara
Madonna Bruno
Mattioli Emilio
Sfligiotti Mario
Zammarchi Claudio